TRASPORTO RAPIDO - IMBALLO PROTETTIVO - ASSISTENZA CLIENTI
103 shopping cart
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Alla scoperta del perlage

Il momento in cui si stappa uno spumante è magico. Il merito è delle piccole sfere danzanti che si vedono non appena si versa il vino nel calice: le bollicine. Da dove provengono però questi misteriosi elementi?

Le bollicine si ottengono a partire da uno specifico metodo di produzione del vino. Solo alcuni vini, infatti, sono decorati da queste piccole meraviglie, gli Spumanti. Le bollicine, che nel loro complesso costituiscono il perlage, si ottengono a seguito di particolari reazioni chimiche che avvengono durante la fase di fermentazione del vino e gli permettono così di diventare il protagonista delle serate spumeggianti in cui viene proposto.

Perlage vino, come si ottiene e a cosa si abbina

Durante la seconda fermentazione, nota anche come rifermentazione alcolica, il vino diventa Spumante grazie all’opera dei lieviti enologici che, nutrendosi delle sostanze zuccherine, producono alcol, calore e anidride carbonica.

Quando una bottiglia di Spumante è chiusa, nasconde al suo interno un perfetto equilibrio tra anidride carbonica disciolta nel vino e pressione del gas esistente. Questa armonia svanisce nel momento in cui la bottiglia viene stappata. Subito dopo il famigerato “botto”, la pressione del gas scende e l’anidride carbonica presente nello Spumante sale rapidamente, creando il perlage.

Abbinamenti con vino bollicine come il Col De Mez Brut

Il perlage è una caratteristica indistinguibile dei vini Spumanti e corrisponde all’insieme di bollicine che, a catenelle risalgono il calice. Oltre ad essere eleganti e raffinate alla vista, riescono a trasportare i profumi e a rilasciarli quando scoppiano nel bicchiere, facilitando l’identificazione dei vari aromi che contraddistinguono uno specifico vino con bollicine.

A tavola ci si può sbizzarrire negli abbinamenti enogastronomici che possono essere proposti con questi vini.
Ad esempio, accanto ad un piatto particolarmente grasso come il baccalà mantecato o dei finger food fritti, ideale è accostare uno spumante come il Col De Mez Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG in versione Brut. La tendenza dolce della pietanza fritta viene smorzata  dall’acidità dello Spumante allo stesso modo in cui l’untuosità viene sgrassata dall'effervescenza. In questo modo si crea un abbinamento armonico e la bocca è subito pronta ad un nuovo assaggio, sia di cibo che di vino.

Il Col de Mez Brut di Colli Soligo è amato per le sue bollicine fini, numerose e persistenti, caratteristiche che identificano gli Spumanti di ottima qualità.

Come esaltare il perlage del vino? 

Il primo segreto per esaltare le caratteristiche di un vino, come il perlage, è servirlo ad una temperatura corretta e, per gli spumanti, essa si aggira intorno ai 4°C - 6°C. Una volta versato, i gradi poi aumenteranno rapidamente, anche per il solo contatto con il calice.

Il secondo segreto risiede nella scelta della forma del bicchiere. Per anni gli Spumanti sono stati serviti nel classico flûte, calice lungo e stretto, che permette una lenta risalita delle bollicine dandone importanza a livello visivo, a scapito però delle caratteristiche olfattive. Per esaltare i profumi è necessario utilizzare un calice con un’ampiezza maggiore alla base e un’imboccatura più stretta, così da permettere al budget aromatico di sprigionarsi al meglio.

Il terzo ed ultimo segreto è legato alla quantità di Spumante da versare delicatamente nel calice, che andrà riempito fino al suo punto mediano, quindi fino a meno della metà. Questo eviterà di creare troppa schiuma, ridurrà il contatto con l’ossigeno e permetterà di apprezzare al meglio le caratteristiche del vino con bollicine.

Nel caso in cui non venga terminata la bottiglia di Spumante e la si voglia conservare in frigo, è fondamentale riporla solo dopo averla tappata, in modo tale da impedire al perlage di disperdersi e al vino di risultare poi piatto e privo del caratteristico brio. Se se ne fosse sprovvisti, sullo shop online di accessori per vino di Colli Soligo sono disponibili degli stopper colorati. Sono composti da una parte in metallo, per conferire resistenza e una in plastica, adattabile, che permette la perfetta chiusura della bottiglia a garanzia di una maggiore tenuta.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter
Resta aggiornato con noi

Odiamo lo spam. Solo informazioni utili su promozioni vantaggiose.

Pagamento sicuro

Che sia con carta di credito, Amazon Pay o PayPal.

Spedizioni veloci

Consegna garantita entro 2-3 giorni lavorativi dall'avvenuto pagamento. Su tutto il territorio italiano.

Assistenza clienti

servizioclienti@collisoligo.com